Close

Digital Marketing Strategy: 3 ragioni per cui ogni azienda dovrebbe averla

Come il digital marketing supporta la crescita dell'azienda

Creare un piano di digital marketing efficace non è così difficile. Molte aziende hanno la sensazione che per farlo sia necessario dover prima impostare un lavoro di reportistica importante - in termini di volumi - e molto dispendioso. In realtà, una strategia efficace può facilmente essere riassunta in una tabella che colleghi le strategie di marketing digitale agli obiettivi SMART (acronimo di Specific, Measurable, Achievable, Realistic), all’interno di un quadro di pianificazione RACE.

RACE - acronimo di Reach, Act, Convert, Engage - ripercorre l’intero ciclo vitale del cliente, dall’acquisizione alla fidelizzazione, offrendo per ogni fase degli obiettivi misurabili (attraverso determinati KPI). Questo tipo di sistema di pianificazione si sposa particolarmente bene con le campagne di digital marketing.

Tuttavia, la maggior parte delle aziende che compie delle azioni di digital marketing, non ha alla base una strategia ben definita.

Ecco 3 ragioni per cui, se ancora non l’avete, sarà fondamentale definire al più presto la strategia di digital marketing della vostra azienda.

1. Per non sprecare budget e tempo

Non avere una strategia di base, porta le aziende a compiere delle azioni di digital marketing in modo totalmente casuale. Spesso si pensa che applicare al digitale ciò che funziona a livello di marketing tradizionale sia la risposta, tuttavia non è così. E questo tipo di approccio si traduce nella mancanza di obiettivi strategici ben precisi, in una scarsa conoscenza del proprio target e nell’impossibilità di fidelizzare i consumatori già esistenti online. In sostanza, ogni investimento fatto in questo modo non porta risultati, ma rappresenta una mera dispersione di budget.

Avere una strategia ben definita, invece, ci porta a sapere in ogni momento quanto stiamo spendendo e per raggiungere quale obiettivo. Inoltre, poiché il digital è il media più misurabile di sempre, si ha anche la possibilità di avvalersi di un monitoraggio in real time delle performance delle proprie azioni online - attraverso la definizione di un set di KPI, dato un budget e un obiettivo specifico, da raggiungere entro un determinato lasso di tempo.

2. Per non sottovalutare le potenzialità dei propri consumatori online

Continua a leggere l'articolo >>